Una possibilità anche per piu’ lavoro

Sede ENEL geotermia Lardarello
La sede dell’impianto geotermico ENEL a Lardarello (Toscana)

Il ministero dello sviluppo economico, attraverso la voce del suo Direttore Generale delle risorse minerarie ed energetiche Franco Terlizzese, dice delle cose che non possiamo, come tutti nel settore, che sottoscrivere. La geotermia potrebbe non solo essere una fonte di energia sostenibile, ma perfino dare lavoro a 30’000 persone.

L’Italia é il sesto produttore di energia geotermica al mondo (dopo Stati Uniti, Filippine, Indonesia, Messico e Nuova Zelanda) con 900 megawatt di potenza installata ed una produzione di quasi 6 terawattora annui.

In cantiere ci sono degli incentivi per promuovere la geotermia in Italia. Se l’idea si tradurrà in pratica, vi saranno piu’ posti di lavoro per la costruzione e manutenzione di impianti geotermici non solo nel centro Italia (Toscana, Umbria e Lazio dove la geotermia é perfino fin troppo manifesta), ma anche in Lombardia e Sicilia. L’occupazione creata dalla geotermia é di migliore qualità rispetto ad altre energie rinnovabile, secondo il ministero, perché gli impieghi durano di piu ed hanno un tasso di trasformazione in posti fissi migliore rispetto alle occupazioni generate dall’energia eolica o fotovoltaica, ad esempio.

 

Save

Save

Save

Save

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *